Azienda Agricola San Salvatore 1988

Redazione |
8 Feb, 2022 |

Home » Azienda Agricola San Salvatore 1988

Ho visto un bufalo fra le vigne… E così che nell’Azienda Agricola San Salvatore i vigneti hanno dato la vita ai formaggi

Ricordo la mia prima volta nel meraviglioso Parco del Cilento in provincia di Salerno. Fu un amore a prima vista. Un territorio ricco di storia, arte, di natura selvaggia, rigogliosa, dove il mare si unisce alle grandi pinete, ai pascoli dove bufale brucano erbe selvatiche profumatissime che donano al loro latte profumi e sapori incantevoli. Questo latte poi si trasforma in mozzarelle uniche, accattivanti, che non finiresti mai di assaggiare.

E fu proprio in questi luoghi bucolici che conobbi Giuseppe Pagano, un imprenditore con la I maiuscola. Sentite un po’ che bella storia! “È tutto iniziato così”. – mi racconta Giuseppe, – “Ho visto un bufalo fra le vigne ed ho bevuto vino, ho visto un bufalo tra le vigne e lui ha visto me”

Nel 1988 Giuseppe, amante della terra, fonda l’azienda agricola San Salvatore,

proprio a due passi dal leggendario tempio della civiltà greca di Paestum. Iniziò così a piantare vigne, frutteti, ulivi e allevare bufale, oggi ce ne sono più di 550 capi. Non si fermava mai. Quando visitai le stalle mi accorsi, però, che non c’era un caseificio per la trasformazione del prezioso latte di bufala.

Ed è proprio questa la storia bella. Beppe vendeva il latte a suo cognato, proprietario di un caseificio, per poter finanziare i suoi vigneti: il latte diventava uva. A sua volta, con il passare degli anni, arrivò il momento che l’uva diventasse latte.

             

Decise di costruire un vero e proprio caseificio all’avanguardia, dove da allora il latte si trasforma in incredibili mozzarelle, yogurt e dessert davvero unici, di una bontà indescrivibile!

Poi ci sono i suoi frutteti, dove la frutta fresca si trasforma in profumatissime confetture, gli uliveti, dove nasce il suo olio extra vergine di oliva di rara bontà, mentre, ovviamente, i vigneti continuano ogni anno a donare splendidi vini, come il Fiano, l’Aglianico, il Greco e la Falanghina, curati da enologi di grande maestria, che ottengono i giusti riconoscimenti che si meritano. E per chiudere il cerchio, l’instancabile Giuseppe è riuscito, e non avevo dubbi, a portare tutta la sua azienda agricola in regime biologico. Caro Beppe, ce ne fossero tante persone come te in questa Italia un po’ birichina.

Grazie di esistere!

 

Azienda Agricola
San Salvatore 1988

Contrada Zerrilli 84075 Stio (Sa)
Parco Nazionale del Cilento
via Dioniso snc,
84050 Giungano (Sa)
Tel. +39 0828 1990900
info@sansalvatore1988.it
www.sansalvatore1988.it

Ti potrebbe interessare anche…

Il Bonat Un Parmigiano Reggiano DOP unico

Il Bonat Un Parmigiano Reggiano DOP unico

Quattro generazione di contadini, quattro generazioni di produttori di un formaggio unico Si fa presto a dire Parmigiano Reggiano, un formaggio conosciuto in tutto il mondo, la cui qualità media è sempre molto alta, grazie ad un disciplinare molto rigido che non...

Bonat The one and only Parmigiano Reggiano DOP

Bonat The one and only Parmigiano Reggiano DOP

Parmigiano Reggiano is a world-renowned cheese of higher than average quality. This is down to the use of very strict specifications and a refusal to compromise. On my long journey, I met a producer who made me ecstatically happy. Bonati is the name of this enduring...

Botalla una storia di famiglia

C’è una storia di famiglia, nel cuore dei formaggi Botalla. Una storia che tramanda la qualità, i sapori e i valori che contano. Con questa passione per la tradizione, la famiglia Bonino porta nel mondo il gusto autentico del Piemonte.   UNA STORIA DI VALORI Era il...

SFOGLIA LA RIVISTA

ABBONATI

POST RECENTI

Fagottini di asparagi con fonduta di formaggio Garbà

Fagottini di asparagi con fonduta di formaggio Garbà

Lorenzo e Barbara del Borgo Affinatori di Castello di Annone ci hanno fatto conoscere un'ottimo formaggio affinato nelle loro cantine, il Garbà. È un formaggio tipico delle valli cuneesi, prodotto a latte crudo, a pasta friabile che tende a “gessare”, fresco e...

Il formaggio Garbà del Borgo Affinatori

Il formaggio Garbà del Borgo Affinatori

Quando la materia prima di grande qualità incontra l'arte del casaro e l'arte dell'affinatore nasce un grande formaggio Il Garbà è un formaggio tipico delle valli cuneesi, prodotto a latte crudo. La sua pasta è friabile tende a “gessare”, cioè ad assumere una...

Il formaggio Gorghié della Luigi Guffanti 1876

Il formaggio Gorghié della Luigi Guffanti 1876

Fusione di sapori per un grande formaggio Il formaggio Gorghié è prodotto con latte vaccino nelle alture bergamasche, nella Valsassina, dall’originale forma quadrata, che si adattava perfettamente al trasporto nei basti dei muli, che dalla montagna scendevano a valle....

SPONSORS

Grana Padano DOP

Grana Padano DOP

Il Grana Padano DOP: un prodotto unico Non esiste nessun’altra classificazione casearia che può utilizzare il termine “grana”. Ed è per questa ragione che il nome di questo formaggio italiano andrebbe sempre pronunciato per intero: Grana Padano. Ma si sa, quando un...

Bonat

Bonat

Formaggio con il latte delle nostre mucche Mi presento, sono Giorgio Bonati e con mio figlio Gianluca conduco la nostra azienda agricola nella campagna parmense. La nostra una famiglia di agricoltori e allevatori da quattro generazioni. Oggi abbiamo circa 100 mucche...

Caseificio Pennar

Caseificio Pennar

Caseificio Pennar, una grande azienda, una realtà importantissima dell'Altopiano di Asiago 7 Comuni Oggi il Caseificio Pennar è un’importante realtà dell’Altopiano, con ben tre punti vendita. Il latte di altissima qualità proviene esclusivamente dagli allevatori...

Valsamoggia

Valsamoggia

Il Caseificio Valsamoggia nasce nel 1974 e da tre generazioni crede fermamente nella qualità e genuinità dei propri prodotti con la passione di sempre. Il nostro obiettivo è guardare al futuro con la determinazione di fare sempre meglio mantenendo inalterata la...

Botalla

Botalla

Era il 1947, quando nacque il marchio Botalla Formaggi, in uno scenario ricco di natura e di colori: l’acqua più leggera d’Italia che sgorga dalle Prealpi biellesi, il verde dei pascoli, il bianco delle creste innevate, il rosso della passione e della voglia di...